Mantenere un corretto livello di vitamina D nel sangue è molto importante, perché serve per prevenire l’osteoporosi, ma ha anche ruoli biologici da non sottovalutare. Infatti alcune ricerche scientifiche sostengono il legame tra la carenza di vitamina D nel plasma e l’aumento del rischio cardiovascolare. Inoltre altri studi hanno dimostrato le proprietà antinfiammatorie di questa vitamina. Ecco di seguito 5 consigli utili per contrastare il deficit di Vitamina D:

  1. Fare tutti i giorni una passeggiata al sole, per attivare la vitamina D tramite i raggi UV. Esporsi alla luce solare (non filtrata da vetri) senza crema protettiva: circa 10-15 minuti al giorno in estate e 20-30 minuti in inverno tra le 11 e le 15, quando i raggi UV sono più attivi.
  2. Mangiare ogni settimana tre porzioni di pesce. Per esempio: aringa, tonno, pesce spada, alici, sugarello, trota e coregone. Anche mangiare le noci (20 gr al giorno) sono una valida fonte di grassi polinsaturi.
  3. Consumare due porzioni di latticini al giorno (latteo o yogurt), a colazione o merenda e aggiungere un cucchiaio di grana. Per chi è intollerante al lattosio, si può utilizzare il latte delattosato o il Grana Padano DOP (privo di lattosio), ma ricco di calcio.
  4. Consumare da due a quattro uova alla settimana. Mangiare una volta a settimana un primo piatto a base di pasta all’uovo.
  5. Controllare il livello di Vitamina D nel sangue e in caso di carenza provvedere a una corretta integrazione.

Write a comment:

You must be logged in to post a comment.

© 2013 - 2018 Centro Medico Effe - Poliambulatorio Fisioterapia e Osteopatia - Powered by Riccardo Favero - Informativa Privacy - Cookie - Credits

Telefono        049 55 66 432