Merenda invernale o coccola della colazione, bevuto con moderazione è una bevanda ricca di virtù. Ecco quali tipologie scegliere e perché.

Analizzando le proprietà del tè, questa bevanda ha un apporto calorico pari a zero e non contiene colesterolo. Presenta, inoltre, la seguente composizione:

  • caffeina, impropriamente detta teina, essendo identica la formula chimica: un alcaloide stimolante del sistema nervoso centrale, maggiormente presente nel tè nero che nel verde, ed anzi, a parità di metodo di estrazione, sarebbe superiore anche al quantitativo contenuto nel caffè;
  • teatina: un amminoacido psicoattivo;
  • catechine: flavonidi presenti soprattutto nel tè verde e nel tè bianco;
  • teaflavine e tearubigine: flavonidi a struttura più complessa, presenti soprattutto nel tè nero;
  • teobromina e teofillina: alcaloidi stupefacenti e stimolanti, maggiormente presenti nel tè nero;
  • tannini;
  • fluoruro.

te-proprieta-centro-medico-effe

 

Una tazza di tè per ogni momento della giornata. Per rilassarsi, combattere l’invecchiamento, placare la fame, ritrovare vitalità: grazie alle numerose proprietà del tè la pausa diventa un rito benessere in grado di svegliare i sensi. Ecco come scegliere il tuo prossimo tè.

Il tè contiene un amminoacido unico, l’L-Teanina, presente in elevate quantità nel tè verde.
Questa molecola ha dimostrato avere interessanti proprietà:

  • attività rilassante e antistress (la L-Teanina è in grado di superare la barriera emato-encefalica e di arrivare al cervello, dove incrementa l’attività delle onde alfa, promuovendo il rilassamento, favorendo la concentrazione e i processi cognitivi, combattendo lo stress, la depressione, gli attacchi di panico, l’ansia e l’insonnia)
  • effetto antiipertensivo
  • effetto antagonista sulla caffeina
  • l’L-Teanina, svolgendo effetti completamente opposti rispetto alla caffeina, ne contrasta e mitiga gli effetti
  • è in grado di mitigare i sintomi della sindrome premestruale
  • è utile come coadiuvante nelle terapie antitumorali, poiché potenzia l’effetto dei farmaci usati a questo scopo

Riassumiamo brevemente i benefici che il consumo regolare di tè può regalare, ricordando sempre che il tè serve come coadiuvante in un ottica di prevenzione della malattia, soprattutto se associato ad un corretto stile di vita.

  • prevenzione delle patologie tumorali
  • prevenzione delle patologie cardiovascolari: riduzione del rischio di infarto e ictus, diminuzione del livello di grassi nel sangue
  • il consumo regolare di tè contribuisce  a mantenere bassi i valori della pressione sanguigna (sempre grazie alle catechine)
  • il tè previene le carie, riduce la placca e favorisce la salute del cavo orale
  • il tè (sia verde sia nero) contribuisce ad abbassare i livelli glicemici del sangue, combattendo l’iperglicemia tipica del diabete
  • il tè e un importante alleato nelle diete dimagranti, e non solo poiché è diuretico e a ridottissimo contenuto calorico (una tazza di tè contiene circa 4 calorie). Recenti studi hanno dimostrato che le catechine del tè verde stimolano la termogenesi, permettendo al corpo di bruciare più velocemente i grassi. È stato inoltre osservato che il tè verde ha azione inibitoria su due enzimi, l’amilasi salivare e la lipasi, permettendo così di ridurre l’assorbimento dei carboidrati e dei grassi da parte del nostro organismo. Particolarmente adatti a questo scopo sono il tè verde, il tè oolong e il tè Pu’Er.
  • bevuto dopo i pasti, il tè facilita la digestione della carne e dei grassi
  • il tè verde migliora la funzionalità epatica: previene gli accumuli epatici di grasso e aiuta il fegato a smaltire più in fretta le molecole di alcol. Dopo qualche bicchiere di vino o di superalcolici un paio di tazze di tè possono essere di grande aiuto.
  • per il suo elevato contenuto in fluoro e manganese, il tè risulta un prezioso alleato nella prevenzione dell’osteoporosi
  • consumare regolarmente tè aiuta a mantenere alte le difese immunitarie
  • il consumo regolare di tè aiuta a prevenire l’artrite
  • il tè Pu’Er, grazie alla fermentazione, ha funzioni ricostituenti,  risulta particolarmente adatto a chi ha problemi di stomaco e agli anziani debilitati, ha un contenuto ridotto di caffeina, purifica il sangue e accelera il metabolismo favorendo il consumo di grassi

varieta-di-te-jpgcentromedicoeffe

 

TÈ NERO – Gusto deciso e colore intenso, è ideale da bere al mattino. Molte varietà di tè nero provengono dall’India del Nord o dalla Cina e possono essere utilizzate insieme a miscele di fiori come il gelsomino. Se desideri assaporare una fragranza fresca e vivace puoi aggiungere un goccio di latte oppure una fetta di limone fresco. Rimedio naturale utile in caso di diarrea, il tè nero favorisce la concentrazione e stimola la mente.

TÈ BLU – Chiamato anche tè blu, l’Oolong viene prodotto a Taiwan e in Cina. Subito dopo essere state raccolte le foglie vengono lasciate essiccare al sole nelle ceste, frantumate e sottoposte alla tostatura finale. Consigliato nelle diete dimagranti, il té Oolong è ricco di sali minerali. A causa del metodo di lavorazione e del processo di semi-fermentazione, le foglie risultano parzialmente ossidate, per questo le sue proprietà si situano fra il tè nero e il tè verde.

TÈ VERDE – Consumato in Asia e in Medio Oriente da secoli, negli ultimi anni è diventato un trend a livello mondiale: il tè comprende tantissime varietà, circa mille solo se consideriamo la Cina. La particolarità di questo tè è che le foglie non subiscono alcuna ossidazione durante i processi di lavorazione. In Oriente la stagione e l’anno in cui viene raccolto il tè può rendere il prodotto finale particolarmente pregiato (e costoso!). Disintossicante e in grado di combattere la cellulite, il tè verde combatte la stanchezza e l’invecchiamento precoce, idrata la pelle e ti aiuta a ritrovare grinta.

ATTENZIONE – L’abuso di tè può aumentare episodi di insonnia e difficoltà nel riposo, ansia e nervosismo. È bene non esagerare nelle quantità (massimo tre tazze al giorno!) e preferire le prime ore della giornata. Puoi utilizzare il tè anche come tonico fai da te, lo sapevi? Basta aggiungere qualche goccia di aceto o tea tree oil, antibatterico e disinfettante, per creare un impacco tonificante con cui rilassare viso e palpebre.

© 2013 - 2018 Centro Medico Effe - Poliambulatorio Fisioterapia e Osteopatia - Powered by Riccardo Favero - Informativa Privacy - Cookie - Credits

Telefono        049 55 66 432