Cancro al colon retto: come prevenirlo? Più cereali integrali e meno carni rosse e insaccati.

Il rischio di sviluppare questa neoplasia, per la fascia di popolazione nata tra il 1980 e il 2000, è quattro volte maggiore rispetto ai nati negli anni Cinquanta. Gli stili di vita poco sani, dominati da un’alimentazione ricca di grassi, proteine animali e zuccheri, sono senz’altro la causa di questo aumento. Perciò è importante la prevenzione soprattutto a tavola tutti i giorni.

Secondo il rapporto dell’American Institute for Cancer Research e del World Cancer Research Fund, redatto da Edward Giovannucci, il rischio di sviluppare il tumore si riduce mangiando tutti i giorni cereali integrali (riso scuro, pane di farina non raffinata) e riducendo il consumo di carni rosse e molto lavorate (salsicce, hot dog, insaccati). Inoltre svolgere regolarmente attività fisica contribuisce ad avere uno stile di vita sano.

I ricercatori hanno rilevato che mangiare in media 90 grammi di cereali integrali al giorno riduce il rischio di tumore al colon retto del 17%. Mentre mangiare carne rossa in eccesso (500 grammi alla settimana) e bere troppi alcolici (2-3 bicchieri al giorno di vino e birra) sono due abitudini che aumentano il rischio di cancro.

© 2013 - 2018 Centro Medico Effe - Poliambulatorio Fisioterapia e Osteopatia - Powered by Riccardo Favero - Informativa Privacy - Cookie - Credits

Telefono        049 55 66 432