Notifiche danno dipendenza


Le notifiche dello smartphone arrivano con vibrazioni, trilli e suonerie. Quando riceviamo una mail, un messaggio whatsapp o un tag su Facebook o instagram, le notifiche possono generare una vera e propria dipendenza. Uno studio pubblicato su NeuroRegulation spiega come il meccanismo che sta dietro all’abuso di telefonini e tablet non sia troppo diverso da quello di sostanze stupefacenti.

 

Erik Peper, professore di educazione alla salute presso l’Università di San Francisco e primo autore dello studio afferma: “la dipendenza dall’uso di smartphone inizia a formare connessioni neurologiche nel cervello in modo simile a quelle che si sviluppano in coloro acquisiscono una dipendenza da farmaci oppioidi per alleviare il dolore”.

 

E’ stato svolto un sondaggio su 135 studenti ed è emerso che chi utilizzava continuamente i telefonini aveva più elevati livelli di senso di isolamento, depressione e ansia. Tutto ciò è la conseguenza della sostituzione dell’interazione faccia a faccia con una forma di comunicazione in cui il linguaggio del corpo non può essere interpretato. Gli studenti del sondaggio durante le lezioni erano propensi a guardare lo smartphone. I ricercatori spiegano che le notifiche ci fanno sentire obbligati a guardare i nostri dispositivi elettronici.

Per disintossicarsi è fondamentale convincerci delle nostre potenzialità. Basta disattivare le notifiche e controllare e mail e social in momenti specifici della giornata. “Così come possiamo metterci a dieta, possiamo allenarci ad essere meno dipendenti dai dispositivi”.

 


Informazioni su Centro Medico Effe

Il poliambulatorio CENTRO MEDICO EFFE di Campodarsego (PADOVA), pone al centro della propria attività l’esigenza del paziente e il suo stato di salute, con l’attenzione e la competenza professionale necessarie a soddisfare ogni bisogno di diagnosi e cura. Il poliambulatorio raggiunge tale obiettivo avvalendosi di un’equipe di professionisti altamente specializzati e di strumentazione sia diagnostica che riabilitativa all’avanguardia. Il trattamento dati del paziente è completamente informatizzato, nel pieno rispetto della privacy, pilastro fondamentale in ambiente sanitario. L’ambito riabilitativo è seguito con estrema professionalità dal Dott. Favero Riccardo, Fisioterapista e D.O Osteopata di scuola Francese, con pluriennale esperienza in ambito sportivo di primo livello sia nazionale che internazionale.