Molte persone devono affrontare tutti i giorni il problema delle mani sudate.

Questo disagio è molto comune, tanti soffrono di iperidrosi e il 90% di queste persone suda anche in altre parti del corpo, come piedi e ascelle.

Chi soffre di iperidrosi ha sudorazione frequente, più del necessario, anche in assenza di fattori scatenanti del sudore, come il calore.

Quali sono i fattori che possono scatenare le mani sudate?

  • Genetica: uno studio condotto presso l’Università della California nel 2002 ha dimostrato che alcuni casi di iperidrosi palmare sono il risultato di geni difettosi, quindi ereditari. In questo non sussistono fattori di stress o emotivi.
  • Stress: la maggior parte delle persone invece ha le mani sudate quando accade qualcosa di stressante. Lo stress rilascia degli ormoni che aumentano la temperatura corporea, come conseguenza si attiva la sudorazione.
  • Fobia sociale: vergognarsi delle mani sudate innesca una risposta di fuga e disagio, il corpo aziona gli ormoni e i palmi diventano sudati. Questo è un circolo vizioso.
  • Basso livello di zucchero nel sangue: problemi di zucchero nel sangue potrebbero peggiorare l’iperidrosi palmare.
  • Troppo alcol: l’acol può provocare un’eccessiva sudorazione e peggiorare i sintomi, questo perché avviene una dilatazione dei vasi sanguigni. Per coloro che diventano dipendenti dall’alcol l’eccessiva sudorazione può raggiungere livelli cronici.
  • Cibi piccanti e caffè: sia le spezie che il caffè possono attivare i neurotrasmettitori come l’acetilcolina, che causano una reazione eccessiva delle ghiandole sudoripare.

Write a comment:

You must be logged in to post a comment.

© 2013 - 2018 Centro Medico Effe - Poliambulatorio Fisioterapia e Osteopatia - Powered by Riccardo Favero - Informativa Privacy - Cookie - Credits

Telefono        049 55 66 432