Giramenti di testa e vertigini:


Sentirsi girare la testa con il suolo che si toglie da sotto i piedi e perdere l’equilibrio sono i sintomi che accusano le persone con giramenti di testa, esperienze non molto piacevoli che vengono avvertite da sempre più persone.

Può capitare a tutti, soprattutto se ci si alza rapidamente ma, se questa sensazione diventa frequente, occorre approfondirne le motivazioni.

I giramenti di testa sono problemi molto frequenti, in generale riguardano disfunzioni di alcuni recettori che non lavorano come dovrebbero e sono associati ai più disparati problemi; una cosa da sapere è che maggiore è l’intensità del malessere, meglio è: infatti molte volte i sintomi prolungati nel tempo e non molto forti implicano problemi maggiori.

Giramenti di testa e vertigini possono avere molte cause. E talvolta i rimedi non sono così scontati. I disturbi legati all’equilibrio che ci fanno vacillare (e talvolta cadere) possono conferire una sensazione di rotazione, di stordimento, un senso di vaghezza e una visione confusa e disorientata. Possono inoltre essere accompagnati da nausea e vomito, alterare la frequenza cardiaca e la pressione arteriosa, e perfino causare paura, ansia o panico.

Esiste una grande differenza tra i capogiri e le vertigini: il capogiro, infatti, non è una patologia ma semplicemente un disturbo il più delle volte transitorio. Mentre il capogiro è improvviso, la vertigine, pur manifestandosi in maniera transitoria, tende a persistere a lungo. Ciò che li confonde è che, per entrambi, si ha una perdita di equilibrio.

Le più frequenti cause dei classici giramenti di testa sono la debolezza e lo stress eccessivo; troppo lavoro, il sonno non sufficiente o l’insonnia, il poco tempo per riprendersi, per svagarsi e per i propri hobby portano il corpo a non riuscire a reagire agli stimoli come vorremmo; anche una bassa concentrazione di zuccheri può contribuire ai problemi sopra elencati (ipoglicemia).

Normalmente, anche se non sempre, i giramenti di testa repentini sono da mettere in relazione con qualche patologia legata in qualche modo con la cervicale. Colpo di frusta, artrosi cervicale possono provocare giramenti di testa improvvisi, per cui costituiscono una sintomatologia da non sottovalutare assolutamente.

In questi casi, quindi, i giramenti di testa rappresentano solo uno degli aspetti di un complesso sintomatologico più vasto e sono più frequenti quando non si è attenti ad evitare movimenti bruschi con il capo.

Anche alcune situazioni patologiche riguardanti l’apparato uditivo, a cominciare dall’orecchio, possono far insorgere una sintomatologia che comprende sensazioni di vertigine e anche, appunto, giramenti di testa repentini. In questi casi i giramenti di testa sono da mettere in relazione a disturbi legati all’orecchio interno, il quale ha un ruolo fondamentale nel mantenimento dell’equilibrio.

I giramenti di testa sono più frequenti di ciò che si pensa, riguardano il più delle volte disfunzioni legate ai recettori che non ‘lavorano’ come dovrebbero, e possono essere associati a problemi di diversa natura. Un elemento importante da sottolineare riguarda l’intensità del malessere: maggiore è la forza, meglio è. Molte volte infatti i sintomi prolungati nel tempo ma poco intensi implicano problemi maggiori.

Il giramento di testa può trattarsi del semplice sintomo che viene avvertito dopo un cambio di posizione della testa (come quando ci alziamo in fretta), durare circa dai 30 ai 50 secondi e smettere quando la testa è ferma.

Nel caso, invece, che i giramenti di testa improvvisi siano riconducibili a problemi pressori, la prima cosa da fare è mettersi sdraiati in posizione supina e sollevare le gambe per permettere al sangue di raggiungere più facilmente il cervello.

I capogiri originati, invece, da una mancanza di zuccheri nell’organismo, sarà sufficiente assumere quanto prima una sufficiente quantità di glucosio (normalmente lo zucchero che mettiamo nei nostri caffè) per ripristinare il regolare livello di zuccheri nel sangue.

Se i vostri giramenti di testa non fossero causati da nessuna delle cause sopra elencate allora potresti trovarvi di fronte a delle vertigini più aggressive e di tipo recettoriale; vi invito allora a leggere questo completo articolo sui sintomi, le cause e i rimedi per le vertigini.


Informazioni su Centro Medico Effe

Il poliambulatorio CENTRO MEDICO EFFE di Campodarsego (PADOVA), pone al centro della propria attività l’esigenza del paziente e il suo stato di salute, con l’attenzione e la competenza professionale necessarie a soddisfare ogni bisogno di diagnosi e cura. Il poliambulatorio raggiunge tale obiettivo avvalendosi di un’equipe di professionisti altamente specializzati e di strumentazione sia diagnostica che riabilitativa all’avanguardia. Il trattamento dati del paziente è completamente informatizzato, nel pieno rispetto della privacy, pilastro fondamentale in ambiente sanitario. L’ambito riabilitativo è seguito con estrema professionalità dal Dott. Favero Riccardo, Fisioterapista e D.O Osteopata di scuola Francese, con pluriennale esperienza in ambito sportivo di primo livello sia nazionale che internazionale.