Eliminare lo zucchero, ecco 7 buoni motivi


Dopo un giorno, un mese e un anno… La vita sugar-free è molto meglio per la salute e per la linea.

Ecco 7 cose che succedono al corpo quando si smette di mangiare zucchero.

Il cervello diventa tollerante allo zucchero – ciò significa che ne è necessario sempre di più per raggiungere lo stesso ‘picco’. Il modo in cui la nicotina e l’eroina dirottano il percorso dei trasmettitori del piacere nel cervello e rendono le persone dipendenti, secondo evidenze neurochimiche e comportamentali è lo stesso meccanismo di dipendenza dello zucchero.

La dose massima giornaliera di zucchero consigliata dall’Organizzazione mondiale della sanità è inferiore al 10% dell’apporto calorico totale. Sono fuori da questa percentuale gli zuccheri della frutta perché le fibre contenute ne mitigano gli effetti sull’organismo, o quelli presenti nel latte. Si parla di zucchero puro, di quello aggiunto nelle bevande, ad esempio, o nascosto in salse come il ketchup (una bustina contiene circa un cucchiaino di zucchero). Considerando che l’Oms vorrebbe abbassare la percentuale consentita dal 10% al 5%, basterebbe consumare una bibita gassata per arrivare al limite giornaliero, oppure 4-5 frollini e tre cucchiaini di zucchero da tavolo.

Quando il livello degli zuccheri nel sangue non è costante ma si creano dei picchi, il pancreas è portato a produrre più insulina che ha come conseguenza la trasformazione del glucosio in grasso. Inoltre, la differenza fondamentale per alimentarsi in modo sano non è tra zuccheri semplici e zuccheri complessi, ma tra cibi con indice glicemico alto o basso, l’indicatore che misura la loro velocità nel trasformarsi in zucchero nel sangue.

DOPO 20 MINUTI:

Mangiare dolci genera altra voglia di dolci. Ma dopo venti minuti dall’ultimo boccone, il cervello si sente appagato e si è sulla buona strada per il giro di boa sugar free.

DOPO UN’ORA:

Un’ora dopo si beneficia dell’energia e si è più produttivi. E non si ha voglia di assumere ulteriori zuccheri.

DOPO UN GIORNO:

Se per un giorno non avete mangiato zucchero, vuol dire che avete incorporato nella vostra dieta dei cibi healthy per sentirvi sazie. Come grassi buoni, fibre e proteine.

DOPO 3 GIORNI:

Lo zucchero crea dipendenza come se fosse una droga. Dopo qualche giorno, infatti, potreste andare in crisi d’astinenza e sentire una voglia irrefrenabile di mangiare qualcosa di dolce. Questa fase potrebbe durare circa una settimana.

DOPO UNA SETTIMANA:

Se sostituite cibi processati e junk food con una dieta sana e bilanciata, dopo 7 giorni dovreste iniziare a sentirvi meglio, con più energia e meno vuoti allo stomaco.

DOPO UN MESE:

Il vostro desiderio di dolci è scomparso, l’organismo si è disintossicato e non sente più il bisogno di mangiarli.

DOPO UN ANNO:

Dopo 12 mesi di vita sugar-free ne avrete guadagnato in salute, avrete sicuramente perso peso perché il corpo non ha più i grassi derivanti dallo zucchero da stipare. Uno strappo alla regola una volta ogni tanto non vi porterà fuori strada.

Consigli per disintossicarsi dallo zucchero

La quantità di zucchero che mangiamo maggiormente è quella nascosta nei cibi come dolci, biscotti, cioccolate, caramelle, succhi di frutta, e bevande gassate come cola, aranciata. gassosa. Per approfondire Sete di zucchero – La sconcertante verità sulle bevande. Ecco alcuni consigli:

  • Non zuccherare le bevande. Puoi mettere la Stevia se ti piace il sapore dolce.
  • Riduce gradualmente i cibi contenenti zucchero fino alla completa eliminazione.
  • Bevi un bicchiere con un cucchiaio di aceto di mele prima dei pasti per abbassare l’indice glicemico come spiegato qui Perdi 2 kg a settimana con l’Aceto di Mele.
  • Bevi molti succhi freschi di frutta e verdura che puoi fare con l’estrattore, in particolare di carota. Ripuliranno l’intestino disintossicandolo.
  • Prendi dei probiotici e fermenti lattici.
  • Mangia molte proteine che aiutano a ridurre il desiderio di zucchero.
  • Mangia molte verdure crude e cotte che abbassano l’indice glicemico.
  • Consuma cereali integrali e non raffinati.
  • Assumi Rhodiola o Vitamina D che migliorano l’umore e ti aiuteranno a lasciare andare lo zucchero.

Ricorda che ci vogliono diverse settimane affinché il tuo cervello si disintossichi dall’abitudine del consumare zucchero, ma i benefici faranno presto ad arrivare.


Informazioni su Centro Medico Effe

Il poliambulatorio CENTRO MEDICO EFFE di Campodarsego (PADOVA), pone al centro della propria attività l’esigenza del paziente e il suo stato di salute, con l’attenzione e la competenza professionale necessarie a soddisfare ogni bisogno di diagnosi e cura. Il poliambulatorio raggiunge tale obiettivo avvalendosi di un’equipe di professionisti altamente specializzati e di strumentazione sia diagnostica che riabilitativa all’avanguardia. Il trattamento dati del paziente è completamente informatizzato, nel pieno rispetto della privacy, pilastro fondamentale in ambiente sanitario. L’ambito riabilitativo è seguito con estrema professionalità dal Dott. Favero Riccardo, Fisioterapista e D.O Osteopata di scuola Francese, con pluriennale esperienza in ambito sportivo di primo livello sia nazionale che internazionale.