Le punture di zanzare non sono solo fastidiose ma potrebbero trasmettere malattie virali anche pericolose.
E’ importante quindi saper prevenire e proteggersi da tutto questo.

Come prima cosa è opportuno evitare l’acqua stagnante. Le zanzare depongono le uova proprio li. Le femmine sono in grado di deporre anche 500 uova.
È consigliabile perciò bonificare le proprie abitazioni e le aree circostanti, come giardini, orti, verande e balconi, svuotando regolarmente sottovasi, secchi, evitando così il ristagno d’acqua al loro interno.
Come seconda cosa è opportuno proteggersi dalle punture sia per se stessi sia per contrastare l’eventuale diffusione di virus.
E’ opportuno quindi usare dei giusti repellenti sulla pelle e sugli abiti. A casa invece, utilizzare le zanzariere o anche apparecchi elettroemanatori di insetticidi liquidi o a piastrine tenendo le finestre aperte.
Quando si è all’aperto è invece buona norma proteggere braccia e gambe indossando indumenti chiari e coprenti o utilizzare dei giusti repellenti soprattutto al tramonto e all’alba, periodi della giornata in cui le zanzare sono più attive. Inoltre evitare di mettersi profumi e creme perché possono attirare gli insetti.
Se si viaggia all’estero è opportuno documentarsi prima di partire se sono diffuse malattie trasmesse da zanzare. Nel caso in cui si rientra con febbre o altri disturbi è immediato andare dal proprio medico.

Write a comment:

You must be logged in to post a comment.

© 2013 - 2018 Centro Medico Effe - Poliambulatorio Fisioterapia e Osteopatia - Powered by Riccardo Favero - Informativa Privacy - Cookie - Credits

Telefono        049 55 66 432