I colori principali dell’argilla sono: bianca, rossa e verde. Questo ingrediente è noto per purificare la pelle, ma è efficace anche sul cuoio capelluto e sul corpo. I colori differenti dell’argilla dipendono dalla concentrazione di sostanze minerali con cui è composta, dal terreno in cui si forma e dal luogo geografico.

Che cos’è l’argilla e quali sono le sue proprietà?

E’ una polvere, composta da silice e allumina, associati ad altri minerali come ferro, magnesio, calcio, potassio, sodio, fluoro, rame, manganese e zinco. Questi minerali conferiscono il colore diverso dell’argilla.

Le proprietà dell’argilla sono svariate:

  • Cicatrizzanti
  • Assorbenti
  • Antisettiche
  • Battericide

Proprio per questo motivo questo prodotto viene utilizzato in cosmetica per maschere purificanti, prodotti astringenti e sieri che controllino l’eccesso di sebo dalle pelli grasse.

Se l’argilla viene mescolata all’acqua ha la capacità di assorbire le impurità della pelle e del cuoio capelluto.

Quali varietà di argilla ci sono?

  • Verde: viene considerata la più potente in quanto a detersione. Ha un alto potere assorbente, perciò è adatta per la cura di acne, brufoli e imperfezioni. E’ un trattamento di bellezza per la pelle grassa in quanto esfolia, opacizza e purifica in profondità.
  • Bianca: e’ la più delicata fra tutte le argille e perciò è indicata per le pelli normali.
  • Rossa: la colorazione rossa è dovuta alla presenza di ferro. Questa caratteristica la rende adatta alla prevenzione delle rughe, infatti lascia la pelle luminosa e rivitalizzata.

Questa varietà è indicata per i fanghi anticellulite, poiché ha una funzione stimolante a livello circolatorio. Applicata sul viso migliora il colorito, e riduce i rossori.

 

Write a comment:

You must be logged in to post a comment.

© 2013 - 2018 Centro Medico Effe - Poliambulatorio Fisioterapia e Osteopatia - Powered by Riccardo Favero - Informativa Privacy - Cookie - Credits

Telefono        049 55 66 432