Andare in vacanza fa bene al corpo e alla mente


Andare in vacanza fa bene alla salute? Certamente si: lo dicono gli esperti! 

Tutti sappiamo quanto ci facciano bene le vacanze. Tutti ascoltiamo e facciamo discorsi alla macchinetta del caffè, in autobus, in metro, dal parrucchiere, sui luoghi paradisiaci verso i quali ci immaginiamo di rifugiarci, per “staccare la spina” dai ritmi di lavoro insostenibili e dalle vite frenetiche che non lasciano mai spazio al riposo. Eppure… Nonostante la consapevolezza dei benefici delle vacanze e dell’effettivo bisogno per il recupero delle energie. Tuttavia, se siete come la maggior parte delle persone, probabilmente non riuscirete a godervi appieno tutti i vantaggi della stagione del relax, perdendo, anche quest’anno, la migliore possibilità per far riposare i vostri stanchi neuroni e guadagnarne in salute.

Dedicarsi del tempo lontano dal lavoro, dalla scuola, dallo stress di una vita molto impegnata è infatti cruciale per rivitalizzare la salute del vostro cervello. Negando al cervello una vacanza, automaticamente diminuirà la vostra abilità di pensare creativamente e risolvere problemi complessi. La nostra mente pensa più chiaramente quando ci si ferma e si prende un po’ di tempo per rilassarsi, quando metaforicamente “si lascia scendere il criceto dalla ruota”.

In questi momenti, ecco arrivare l’insight: d’improvviso balena in testa un’idea creativa o una soluzione a un problema difficile. Questo succede perché le energie mentali non sono più focalizzate sugli errori di ieri né impegnate ad accumulare impegni per domani. I pensieri fantasiosi e geniali arrivano tipicamente quando si lascia la mente libera di immaginare e di vagare e ci si allontana momentaneamente dalla routine quotidiana.

Il riposo, relax e la riduzione dello stress sono molto importanti per il benessere e la salute. Questi obiettivi possono essere raggiunti attraverso attività quotidiane come sport e meditazione, ma anche le vacanze hanno un ruolo di primo piano.

 

Scoprite con noi i 10 motivi per andare in vacanza.

1 – Stop allo stress

Forse questo è il motivo più largamente condiviso ed evidente: andare in vacanza fa bene alla salute perché permette di staccare dallo stress del lavoro e della vita quotidiana.
Attenzione: per chi è abituato a fare tantissime cose al giorno non sempre questo ha dei risvolti che si tramutano in tranquillità e nullafacenza, per cui potreste trovarvi affiancati da una persona iperattiva anche in vacanza, ma di sicuro più… rilassata.

2 – Riduzione del rischio di morte

Non è nostro obiettivo angosciarvi, ma secondo uno studio americano che si è basato sulla stretta sorveglianza di oltre 12.000 uomini, l’andare in vacanza riduce le probabilità di morte in giovane età del 20%. Parallelo a questo c’è un altro studio riportato dal New York Times secondo cui chi non si concede una vacanza ha il 21% in più di probabilità di morire giovane. Che dite… tutti al mare?

3 – Miglioramento della produttività

Miglioramento della produttività

Sembra paradossale associare il concetto di “produttività” a quello di “vacanza”… ma è così! Produttività infatti non è da intendersi necessariamente come lavoro: essere produttivi significa anche avere più voglia di leggere, di camminare, di andare in bici… molti di noi in vacanza vivono proprio queste sensazioni. E al ritorno al lavoro saremo molto meno impazienti e stanchi, rendendo di più: perché le vacanze ci restituiscono energia e positività.

4 – Aumento della creatività

Durante le vacanze ci sentiamo pieni di buoni propositi e altamente creativi: “al ritorno a casa potrei iniziare a leggere quel libro, a ricamare...”
Ma non solo: ci sentiamo molto più creativi anche nei confronti del nostro lavoro. Anzi, si vocifera che a quotati manager di aziende, le idee migliori vengano proprio mentre si trovano in spiaggia ad abbronzarsi.

5 – Ci sentiamo più felici e ottimisti

Ci sentiamo più felici e ottimisti

Beh questo è inevitabile: chi durante il proprio periodo di vacanza non si sente più felice e ottimista? Tanti buoni propositi si sviluppano nella nostra mente, e ci sentiamo molto più sicuri anche nei confronti della nostra attività lavorativa, acquisendo fiducia sul fatto che tutti i problemi che ci siamo lasciati alle spalle saranno risolti ottimamente.

6 – Maggiore soddisfazione della nostra vita

Lasciati alle spalle tutti i “Mah, se riuscissi a cambiare lavoro” e i “Caspita, con quel mio collega proprio non riesco ad andare d’accordo“, l’essere in vacanza riduce le cattive visuali che abbiamo sulla nostra vita quotidiana, lavorativa soprattutto: tendiamo a sentirci più soddisfatti, a pensare che in fondo il proprio ufficio non è una realtà brutta come si credeva fino a poco prima della partenza.

7 – Più vicinanza alla famiglia

A cosa servono le vacanze, se non a stare in pace con sé stessi e con le persone cui si vuole bene? Durante i giorni di stacco la qualità della vita sembra alzarsi, e ciò va a beneficio dei nostri rapporti familiari e interpersonali: per cui il consiglio è di scegliere vacanze senza calendari fissi e attività che si susseguono una dietro l’altra, per vivere in modo più rilassato i momenti insieme ai nostri cari.

8 – Aumento della probabilità di trovare un partner

Se invece non siete in una relazione e andate in vacanza con degli amici, è comprovato che l’aria di mare (o di montagna) faciliti l’incontro con nuove persone e il presentarsi di situazioni sentimentali inaspettate: sarà l’abbronzatura, sarà il relax, sarà la riduzione dello stress… tanto vale provarci e impegnarsi perché tutto vada al meglio!

9 – Nuove prospettive

L’andare in vacanza non solo ci ricarica, ma ci fa anche provare nuove prospettive: vedere posti inusuali o incontrare gente diversa dal solito ci permette di imparare molto su modi di vivere diversi dai nostri e su realtà che non ci appartengono. Spesso ciò porta a metterci ampiamente in discussione, e il bagaglio morale e mentale acquisito durante una vacanza lo si porta a casa… per sempre.

10 – Più concentrazione sul momento attuale

 Come si suol dire: “cogli l’attimo“! Peccato che nella quotidianità questo diventi veramente difficile, e si è spesso preoccupati di cosa accadrà dopo e delle conseguenze delle proprie azioni. In vacanza invece “cogliere l’attimo” è possibile: godere di uno splendido panorama, rilassarsi al sole senza, fare una passeggiata senza pensare alla “to do list“… una cosa non da tutti i giorni!
Andate dunque in vacanza, perché  sarete meno stressati e avrete più possibilità  lavorare meglio ed essere più felici!

Informazioni su Centro Medico Effe

Il poliambulatorio CENTRO MEDICO EFFE di Campodarsego (PADOVA), pone al centro della propria attività l’esigenza del paziente e il suo stato di salute, con l’attenzione e la competenza professionale necessarie a soddisfare ogni bisogno di diagnosi e cura.

Il poliambulatorio raggiunge tale obiettivo avvalendosi di un’equipe di professionisti altamente specializzati e di strumentazione sia diagnostica che riabilitativa all’avanguardia.

Il trattamento dati del paziente è completamente informatizzato, nel pieno rispetto della privacy, pilastro fondamentale in ambiente sanitario.

L’ambito riabilitativo è seguito con estrema professionalità dal Dott. Favero Riccardo, Fisioterapista e D.O Osteopata di scuola Francese, con pluriennale esperienza in ambito sportivo di primo livello sia nazionale che internazionale.